1-NORME GENERALI:


■ Tutti i frequentatori sono tenuti al rispetto del presente regolamento e delle norme di sicurezza.
■ La Direzione si riserva la facoltà di vietare l'accesso all'impianto o di allontanare chi non si dimostrasse in condizioni di idoneità psico-fisica.
■ La tessera o il biglietto di ingresso vanno conservati ed esibiti su richiesta del personale dell'impianto.
■ Non è consentito impartire lezioni di nuoto nelle corsie e durante gli orari riservati al nuoto libero.
■ L'accesso alle vasche è consentito solo con costumi adeguati alla pratica del nuoto e conformi al comune senso del decoro.
■ L'uso delle cabine è limitato al cambiarsi, dopodichè devono essere lasciate libere da borse, zaini o altro per permettere a tutti di usufruirne. Il personale è autorizzato a liberarle in caso fossero trovate occupate da oggetti personali lasciati incustoditi.
I bambini devono essere cambiati nello spogliatoio dell'adulto che li accompagna.
Non è consentito ai genitori accedere al piano vasca. Per assistere al corso è necessario sostare presso le tribune.
■ L'accesso agli spogliatoi è consentito solo nei 15 minuti precedenti all'inizio del corso.
I bambini devono essere accompagnati fino a che non entrano in acqua e ripresi all'uscita del corso, il nostro personale ne è responsabile solamente durante la lezione e non nei momenti precedenti o dopo il termine del corso stesso.

2-NORME IGIENICO-SANITARIE:


■ Salvo inconvenienti tecnici la temperatura dell'acqua della vasca grande sarà tenuta a 29° e quella della vasca piccola a 31°.
■ Sul piano vasca e negli spogliatoi è vietato mangiare. Prima di entrare in acqua, vanno gettate caramelle e gomme da masticare.
■ Prima di entrare in acqua è necessario struccarsi e fare la doccia.
■ Non pulire spazzole o pettini sopra i lavandini.
■ In vasca è obbligatorio l'uso della cuffia.
■ L'accesso agli spogliatoi è consentito solo con ciabatte (si suggeriscono suole antiscivolo) pulite o copriscarpe monouso (in vendita presso la segreteria).
■ Non è consentito fare la doccia senza costume o aggirarsi negli spogliatoi privi di indumenti: utilizzare le apposite cabine a rotazione.
■ E' vietato qualsiasi altro comportamento in contrasto con le norme di igiene.

3-DISPOSIZIONI IN VASCA:


■ Lo scivolo è aperto dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30 (informazione relativa alle vasche esterne).
■ Nelle corsie è obbligatorio nuotare tenendo la destra.
■ E’ vietato attraversare trasversalmente le corsie e appoggiarsi alle stesse se non in caso di necessità.
■ I bagnanti devono occupare le corsie riservate al proprio grado di abilità, conformemente alle indicazioni degli assistenti.

4-SICUREZZA IN PISCINA, E’ VIETATO:


■ Correre sul piano vasca.
■ Effettuare tuffi o giochi pericolosi.
■ Nuotare con maschere con lenti di vetro al di fuori dei corsi specifici.
■ Portare nell’impianto oggetti di vetro o comunque pericolosi.

5-CUSTODIA VALORI:


■ La Direzione non si assume la responsabilità di quanto lasciato incustodito. E’ possibile utilizzare gli armadietti chiudendoli con un proprio lucchetto o depositare valori di piccole dimensioni nelle cassettine di sicurezza presenti nell’atrio. Entrambe le forme di custodia sono gratuite.
■ E’ vietato lasciare il proprio lucchetto all’armadietto, esso deve essere usato all’occorrenza e lasciato libero prima di andare via.
■ Oggetti smarriti il cui proprietario non sia identificabile, vengono conservati per un massimo di una settimana e possono essere richiesti presso la reception. Per evitare scambi e smarrimenti, si suggerisce di marcare accappatoi, asciugamani, ciabatte.

6-REGOLAMENTO CORSI:


■ La frequenza all’impianto è subordinata al rispetto dei regolamenti e delle norme di sicurezza.
■ Le quote di partecipazione ai singoli cicli vanno versate anticipatamente.
Tutte le attività sono organizzate a numero chiuso. Chi già frequenta i corsi ha la precedenza per la riconferma del ciclo successivo. I relativi avvisi vengono esposti 15 giorni prima all’ingresso e negli spogliatoi.
Il mancato versamento della quota di partecipazione nei termini sopra indicati comporta la perdita del posto. La riammissione è subordinata alla disponibilità di posti liberi.
■ E’ previsto un massimo di recuperi possibili all’interno del bimestre che verrà comunicato al momento dell’iscrizione.
L’orario e il giorno devono essere sempre concordati con la segreteria. Essi devono essere effettuati entro e non oltre il bimestre di frequenza. Le lezioni saltate non possono essere in nessun modo scalate dalla quota del bimestre successivo. Tali recuperi sono possibili solo se lo consente il numero di iscritti, così da non creare disagio a chi frequenta il corso regolarmente. La direzione non è tenuta a accordare il recupero in caso di mancanza di posto al corso desiderato. Per un numero superiore di recuperi è necessario un certificato medico specialistico o referto ospedaliero (non sono validi certificati del proprio medico curante o pediatra), dopodichè non verranno restituiti soldi ma se ve ne sono i requisiti verra’ emesso buono pari al 50% delle lezioni perse, usufruibile solo nella stagione in corso e dall’intestatario del buono stesso. Tale richiesta deve essere fatta entro e non oltre una settimana dal ritiro dal corso, così da poter rimpiazzare il posto rimasto vuoto, non verranno accettate richieste oltre tale scadenza.